Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - Gennaio 2020 » Le determinanti degli Npl in Europa: una analisi di moderazione

Le determinanti degli Npl in Europa: una analisi di moderazione

di Candida Bussoli, Vito Caputo, Danilo Conte
Gennaio 2020 - n. 1
Keywords: Bank, Doubtful loans, Non-performing loans, Impaired loans
Jel codes: G20, G21

Lo studio si pone l'obiettivo di verificare l'incidenza di variabili microeconomiche e di indicatori macroeconomici sulla qualità dei prestiti bancari. L'analisi è condotta su un campione di 711 banche europee con diversa specializzazione, nel periodo 2013-2017, mediante regressioni multivariate su dati panel. Le principali evidenze dimostrano che condizioni di sistema avverse possono contribuire a determinare una peggiore qualità dei prestiti. Inoltre, banche con maggiore redditività e patrimonializzazione presentano una minore incidenza dei crediti deteriorati e degli accantonamenti per perdite su crediti. Infine, l'analisi si focalizza sul rilievo della diffusione territoriale delle banche, mostrando che un maggior numero di filiali è associato negativamente alla qualità del credito, tuttavia l'impatto negativo è moderato dalla maggiore dimensione della banca.

 

Acquista il fascicolo