Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - Settembre 2020 » Banche locali e ripresa economica: proporzionalità e vigilanza flessibile

Banche locali e ripresa economica: proporzionalità e vigilanza flessibile

di Marina Brogi, Valentina Lagasio, Chiara Torriero
Settembre 2020 - n. 9
Keywords: Vigilanza, Less significant institutions, Bce, Banca d’Italia
Jel codes: G21, G28

La stabilità di una banca è determinata dal raggiungimento combinato dei tre equilibri aziendali (economico, finanziario e patrimoniale), che sono a loro volta influenzati anche dalla normativa di riferimento. Quest’ultima, oltre a promuovere una sana e prudente gestione, dovrebbe garantire la parità di condizioni e una fair competition mediante l’applicazione del principio di proporzionalità, ossia graduando le regole in base alla dimensione e alla complessità aziendale, al rischio assunto e al modello di business adottato. Tuttavia, la regolamentazione non è l’unico fattore esogeno ad avere riflessi sull’operatività bancaria; lo scoppio dell’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Covid-19 conferma le importanti ricadute che possono essere generate anche dal contesto macroeconomico. È proprio in queste situazioni che diventa ancor più rilevante applicare un framework prudenziale e contabile nell’ottica della flessibilità nonché promuovere il principio di proporzionalità.

 

Acquista il fascicolo